Coppie di scrittori famosi: 5 racconti di vita insieme – Giorno 3

Questo articolo fa parte di una raccolta. Se vuoi leggere anche le precedenti puntate segui questi link: Alberto Moravia ed Elsa Morante; Elizabeth Jane Howard e Kingsley Amis.

3. Maj Sjöwall e Per Wahlöö

Se la Howard e Amis non erano riusciti ad essere scrittori insieme, questa coppia di autori svedesi ha scritto a quattro mani la serie di romanzi che ha rivoluzionato il noir in Svezia.

Si conobbero nel 1961 nella redazione di un giornale.

Lui si ammantava di un aurea bohémienne, era già autore di alcuni saggi e lavorava come cronista di nera.

Lei veniva da una famiglia bene, era mora, minuta, più giovane; era stata assunta come grafica.

L’attrazione fu immediata, così come la decisione di andare a vivere insieme, ma decisero di non sposarsi.

Non ci siamo mai sposati, e forse la nostra relazione funzionò così bene anche per questo. Evidentemente non eravamo fatti per il matrimonio.

Si trovano in sintonia anche nel campo intellettuale: la comune fede marxista.

Quando Per venne a vivere con me cominciammo subito a parlare del progetto: scrivere insieme dieci libri che componessero un unico romanzo: il Romanzo di un crimine che è poi diventato il sottotitolo di ogni volume. Ciascuno di essi avrebbe dovuto contenere la denuncia di una particolare piega della società. Ma il crimine che stava nel fondo di tutti e dieci era quello perpetrato dai cosiddetti socialdemocratici ai danni dei lavoratori svedesi.

Scrissero così insieme dieci libri in dieci anni (1965-1975).

Continuarono a scrivere anche dopo che fu diagnosticato a Wahlöö un cancro al pancreas.

Nonostante la malattia portarono a termine l’imponente progetto.

Per morì nel 1975, anno di pubblicazione della loro decima opera, dopo 13 anni di convivenza.

Successivamente Maj scrisse altri romanzi collaborando con lo scrittore olandese Tomas Ross e quello tedesco Jürgen Alberts ed è considerata la pioniera del “giallo ghiaccio”.

Per Wahlöö e Maj Sjöwall hanno contribuito alla rivoluzione sociale e culturale del loro paese, diventando una delle coppie più famose della scena letteraria svedese degli anni Sessanta.


Fonte: http://www.lastampa.it/2011/10/15/cultura/libri/sjowall-wahloo-siamo-gli-inventori-del-giallo-svedese-J8Sp1B5rv7SsUBrCfC645L/pagina.html


Se volete conoscere anche il racconto delle prossime coppie, ecco a voi il link:.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *